D’Arcangelo Motor – Storia

Ford Shelby 428 Cobra Jet Brutale e duraturo

Tempo di lettura: 5,00 min

D’Arcangelo Motor – Storia

Origine del Motore: Il 428 Police Interceptor

Negli anni ’60, l’America viveva l’età dell’oro delle muscle car, un periodo in cui la potenza dei motori e la velocità delle auto erano al centro dell’attenzione. Ford, in competizione con altre case automobilistiche, decise di sviluppare motori sempre più potenti, tra cui il 428 “Police Interceptor”, per equipaggiare le proprie vetture destinate alla polizia e successivamente le muscle car destinate al mercato di massa.

Il Big Block, il motore che ha dato origine allo Shelby 428 “Cobra Jet” fu il famoso Big BlockPolice Interceptor” motore progettato esplicitamente per le vetture della polizia, noto per la sua robustezza e dimensioni imponenti. Il termine “Big Block” si riferisce a motori con una cilindrata maggiore rispetto alla media, questi motori erano progettati per offrire una potenza e una coppia superiori rispetto ai motori Small Block di serie dell’epoca, rendendoli ideali per le Muscle-Car degli anni ’60.

Photo: 1966 Ford Galaxie Police Interceptor 428

D’Arcangelo Motor – Storia

Caratteristiche del 428 Police Interceptor

  • Cilindrata: 428 pollici cubici (circa 7,0 litri)
  • Configurazione: V8 a 90 gradi
  • Potenza: 335 cavalli (hp)
  • Coppia: Circa 627 Nm, ideale per accelerazioni rapide e alte velocità di crociera
  • Alimentazione: Carburatore a quattro barili
  • Durabilità: Componenti rinforzati per resistere a condizioni di utilizzo estreme

Il Ford 428 “Police Interceptor” era quindi una scelta naturale per la creazione del nuovo motore, combinando prestazioni elevate con una durabilità eccezionale, caratteristiche essenziali per una muscle car destinata sia alla guida di tutti i giorni sia all’utilizzo in pista, comportamento tipico degli anni ‘60.

D’Arcangelo Motor – Storia

Evoluzione del Ford 428 Police Interceptor

Obiettivi delle Modifiche: Prestazioni e Affidabilità
Le modifiche apportate al motore 428 “Police Interceptor” per adattarlo al progetto della Ford Shelby Mustang GT500 avevano due obiettivi principali: migliorare le prestazioni, di per se già elevate,  e garantire una maggiore affidabilità con le prestazioni aumentate.

D’Arcangelo Motor – Storia

Incremento della Potenza

  • Sistema di Aspirazione:
    • Filtro dell’Aria ad Alte Prestazioni: Sostituzione del filtro dell’aria standard con uno ad alte prestazioni, capace di aumentare il flusso d’aria al motore, riducendo la resistenza del flusso stesso e migliorando quindi la combustione.
    • Collettori di Aspirazione Ridisegnati: I collettori di aspirazione furono riprogettati per migliorare il flusso d’aria in ingresso. Il nuovo design riduceva le perdite di carico e ottimizzava l’efficienza volumetrica del motore, permettendo una migliore miscelazione di aria e carburante.
  • Alimentazione del Carburante:
    • Carburatore Ottimizzato: L’installazione di un carburatore Quadrajet a quattro barili più avanzato permise una miscelazione aria-carburante più precisa. Questo tipo di carburatore era progettato per fornire una risposta rapida e un’erogazione di potenza più fluida, migliorando le prestazioni sia in accelerazione che a velocità costante.
    • Pompa del Carburante ad Alta Pressione: Installazione di una pompa del carburante ad alta pressione per mantenere un flusso costante e sufficiente di carburante ai cilindri, anche a regimi elevati. Questo evitava cali di potenza e garantiva una combustione efficiente.

D’Arcangelo Motor – Storia

Rafforzamento dei Componenti

  • Pistoni e Bielle Rinforzati:
    • Pistoni Forgiati: I pistoni originali furono sostituiti con pistoni forgiati, realizzati con leghe di alluminio ad alta resistenza. Questi pistoni erano più leggeri e più resistenti alle alte temperature e pressioni, riducendo il rischio di detonazione e migliorando la longevità del motore.
    • Bielle Rinforzate: Le bielle furono rinforzate utilizzando materiali di qualità superiore come acciai ad alta resistenza o leghe speciali. Questo permetteva loro di sopportare maggiori sollecitazioni meccaniche senza deformarsi o rompersi.
  • Alberi a Camme ad Alte Prestazioni:
    • Profilo delle Camme Ottimizzato: Gli alberi a camme furono sostituiti con versioni ad alte prestazioni, con un profilo ottimizzato per aumentare la durata e l’altezza di apertura delle valvole. Questo migliorava il riempimento dei cilindri e l’efficienza della combustione, incrementando la potenza del motore.

Photo: Jeff Lilly Restorationså

D’Arcangelo Motor – Storia

Ottimizzazione del Sistema di Raffreddamento

  • Radiatore Maggiorato:
    • Radiatore ad Alta Capacità: Fu installato un radiatore più grande con una capacità di raffreddamento aumentata. Questo nuovo radiatore offriva una superficie maggiore e più tubi di raffreddamento, permettendo una migliore dissipazione del calore, essenziale durante l’uso intensivo del motore.
  • Pompa dell’Acqua ad Alta Capacità:
    • Pompa dell’Acqua Migliorata: Una pompa dell’acqua ad alta capacità fu introdotta per garantire un flusso continuo e abbondante di liquido refrigerante attraverso il motore. Questo aiutava a mantenere le temperature operative ottimali anche sotto carichi pesanti e a regimi elevati.
  • Ventola Elettrica Aggiuntiva:
    • Ventola Elettrica: Fu aggiunta una ventola elettrica supplementare per migliorare ulteriormente l’efficienza del sistema di raffreddamento. Questa ventola si attivava automaticamente quando le temperature superavano un certo livello, assicurando che il motore rimanesse fresco in tutte le condizioni di utilizzo.

Le modifiche furono pensate per rendere la Ford Shelby Mustang GT500 competitiva, come già detto, sia su pista che su strada, permettendo alla vettura di eccellere nelle competizioni di drag racing tipicamente americane e nelle gare su circuito, oltre ad essere affidabile per l’uso quotidiano.

Photo: Jeff Lilly Restorationså

D’Arcangelo Motor – Storia

Specifiche Tecniche e Prestazioni

Caratteristica

428 “Police Interceptor”

428 “Cobra Jet”

Cilindrata
(pollici cubici)

428

428

Configurazione

V8 a 90 gradi

V8 a 90 gradi

Potenza (Cv)

Circa 335

Circa 420

Coppia (Nm)

626,39
2.800 Giri

596,56
3.200 Giri

Giri Massimi

5.000

6.000

Carburatore

Quadrajet a quattro barili

Quadrajet a quattro barili migliorato

Compressione

10,5:1

10,6:1

Accelerazione
(0-60 mph)

circa 7,0 s

circa 6,0 s

Velocità Massima
(km/h)

209,21

225,31

Quarto di Miglio

circa 14 s

poco più di 13 s

D’Arcangelo Motor – Storia

Eredità dello Shelby 428 Cobra Jet

D’Arcangelo Motor – Storia

Impatto sul Mondo delle Muscle Car

Il motore 428 “Cobra Jet” montato sulla Ford Shelby Mustang GT500 ha lasciato un segno indelebile nel mondo delle muscle car.

  • Prestazioni Superiori: Ha stabilito nuovi standard di prestazioni.
  • Icona Culturale: La GT500 è diventata un’icona culturale anche grazie al 428 “Cobra Jet”.
  • Passione per le Auto: La GT500 ha alimentato la passione degli appassionati e dei collezionisti.

D’Arcangelo Motor – Storia

Influenza sulla Produzione di Motori Successivi

  • Ingegneria Avanzata: Ha ispirato lo sviluppo di motori più avanzati.
  • Cilindrate Maggiorate: Ha influenzato la progettazione di motori per altre muscle car.
  • Performance e Affidabilità: Ha portato allo sviluppo di motori durevoli e adatti all’uso quotidiano.
  • Evoluzione dei Carburatori: Ha influenzato l’evoluzione dei sistemi di alimentazione.

D’Arcangelo Motor – Storia

L’Eredità del Ford 428 Cobra Jet

  • Il motore Ford 428 “Cobra Jet” non è solo un simbolo di potenza e durabilità, ma anche un pezzo fondamentale della storia automobilistica. Nato dal robusto motore “Police Interceptor”, il “Cobra Jet” ha dimostrato che le prestazioni elevate possono andare di pari passo con l’affidabilità. Questo motore ha stabilito nuovi standard per le muscle car degli anni ’60, diventando una leggenda tra gli appassionati.

    Il 428 “Cobra Jet” ha giocato un ruolo cruciale nell’evoluzione delle muscle car, influenzando la progettazione di motori successivi e promuovendo l’ingegneria avanzata. Il suo impatto è evidente non solo nelle prestazioni della Ford Shelby Mustang GT500, ma anche nell’influenza duratura che ha avuto su tutta l’industria automobilistica.

    Oggi, la Ford Shelby Mustang GT500 con il motore 428 “Cobra Jet” è un’icona culturale e un oggetto di desiderio per collezionisti e appassionati. La combinazione di prestazioni senza compromessi, ingegneria raffinata e un’eredità leggendaria assicura che il 428 “Cobra Jet” continui a essere celebrato e ricordato come uno dei motori più emblematici della storia delle muscle car.

Photo: Jeff Lilly Restorationså

D’Arcangelo Motor – Teach

Potrebbe anche interessarti

Articolo Ford SYNC 4 e SYNC 4A

,
Ford SYNC 4 e SYNC 4A

Scopri l'evoluzione della tecnologia con Ford SYNC 4 e 4A! Con funzionalità migliorate, controllo vocale avanzato e integrazione wireless, la tua guida diventa intuitiva e senza interruzioni, portando il futuro nelle tue mani.

Fari LED MATRIX di Ford

,
Ford fari Matrix LED

Questa tecnologia avanzata migliora la visibilità notturna, riduce l'abbagliamento e offre illuminazione dinamica in curva. Efficienza energetica e innovazione si combinano per rivoluzionare l'illuminazione dei veicoli.

Nuova Ford Capri 2024: Innovazione e Tradizione

,
Nuova Ford Capri MY24

Scopri la rivoluzionaria reinterpretazione dell'iconica coupé elettrica. Con design sportivo e tecnologie all'avanguardia, offre prestazioni eccellenti e un lussuoso interno ergonomico. Ideale per chi cerca stile, innovazione e sostenibilità nel proprio veicolo.